1945-51

1945-512018-10-08T22:23:13+00:00

Project Description

Alla fine della seconda guerra mondiale le Reggiane erano quasi interamente distrutte e con la produzione azzerata. Il trattato di pace imponeva la rinuncia alla produzione aeronautica e bisognava quindi cercare nuovi sbocchi commerciali.

Il direttore generale Antonio Alessio aveva preparato, già durante la guerra, uno studio preliminare per la costruzione di un’automobile di media cilindrata che venne tuttavia lasciato in disparte con il suo licenziamento. Le Reggiane ripresero a produrre treni e macchinari agricoli, ma non si ripresero mai completamente e nel 1949 iniziò una lunga fase di crisi che terminò due anni più tardi con la liquidazione coatta dell’azienda.

In quel periodo gli operai occuparono lo stabilimento per oltre un anno, riprendendo un vecchio progetto abbandonato negli anni ’30 per la produzione di trattori agricoli. Riuscirono a realizzarne 3 esemplari che divennero famosi col nome di R 60, ma non fu sufficiente a salvare la fabbrica dal fallimento. Migliaia di persone vennero licenziate.